Dai quartieri: Brescia antica


Scritto da administrator | mercoledì, 3 febbraio, 2016


Vota Articolo:
1 Voti



Cosa succede durante le riunioni dei Consigli di quartiere? Ce lo racconta Rosangela Formenti.

Ed eccoci qui, oggi, primo febbraio entra in vigore il nuovo orario della ZTL in centro, dalla mezzanotte fino alle 24,00.
Di questo si discute nel consiglio di quartiere di Brescia antica, presenti i consiglieri e i commercianti della zona interessata.
Ci sono anche i commercianti di via Carlo Cattaneo, che lamentano un crollo delle presenze già da oggi, propositivi i consiglieri, che chiedono di attendere, di valutare per una settimana ancora il flusso delle presenze prima di fare nuove proposte all'amministrazione. Il clima è disteso, collaborativo, creativo, molte sono le proposte che giungono da entrambi i fronti.

Devo ammettere che mi sarei aspettata molta più polemica, invece sono estremamente e piacevolmente sorpresa da come i lavori vengono condotti, da come si cerchino alternative che possano far colloquiare l'amministrazione con i commercianti, anche se la nota dolente molte e molte volte rimarcata è la mancanza di coinvolgimento nelle decisioni che l'amministrazione prende, senza consultare né i commercianti, né i consiglieri di quartieri.
In senso costruttivo: dobbiamo capire che la politica non può imporre, deve consultarsi con il cittadino, il sindaco è amministratore politico al servizio del cittadino, e il cittadino deve smettere di rassegnarsi e basta.
Vengono affrontati anche i problemi e le ripercussioni che tutto questo avrà anche sui residenti. Ci sono molte persone anziane in centro e i negozi essenziali corrono il rischio di abbassare la saracinesca, con conseguente disagio di chi non ha la possibilità di fare la spesa al centro commerciale.
Ascolto, prendo nota e rimango stupita da quante idee escono da questa riunione, è un tavolo di lavoro vero e proprio, estremamente trasversale, ricco e propositivo, con un confronto serio. E' proprio vero che fino a quando le situazioni vengono calate dall'alto, non esce nulla di buono.
Ho la sensazione di assistere a molta più politica in questa sede questa sera, di quanta non ne veda tante volte all'interno del Consiglio Comunale.
In ultimo la Presidente comunica ai consiglieri che da domani, grazie ad alcuni volontari, il progetto pedibus dell'Arici diventerà operativo.
Si inizia il 2 febbraio e nel giro di quindici giorni sarà completamente rodato.
Esco serena da questa serata, grazie per avermi ospitato.

Rosangela Formenti

 

 

 


Commenti