Bar Sport Brescia


Scritto da administrator | sabato, 12 dicembre, 2015


Vota Articolo:
2 Voti



Serie positiva del Brescia e oggi in campo a Vicenza

Si allunga la striscia di risultati utili del Brescia grazie al successo per 2 0 sul Pescara martedì sera.
Le reti, ad opera del sempre più bomber Geijo e dell’ottimo Mazzitelli arrivano una dietro l’altra poco dopo la mezz’ora di gioco, entrambe su assist di Embalo. Le rondinelle hanno sostanzialmente condotto la gara dall’inizio alla fine, concedendo poco o niente agli uomini di Oddo e terminando il terzo match di fila senza subire gol.
Un plauso va fatto anche a Minelli, che dopo aver subito critiche da più parti a causa di numerose incertezze ha reagito con una serie di prove da portiere di categoria, non solo parando tutto il parabile (e anche qualcosa di più), ma anche iniziando a trasmettere fiducia e tranquillità all’intera retroguardia.
Dal match contro gli abruzzesi viene confermata anche l’ormai granitica imbattibilità biancoazzurra al Rigamonti: dopo quasi dieci partite tra le mura amiche nemmeno una sconfitta. Da qui a fine 2015 c’è spazio per l’en plein visti gli impegni casalinghi non proibitivi contro La Spezia e Ternana.
A guardare la classifica in questo momento viene quasi il capogiro: 27 punti, quinti insieme al Cesena, tenendo conto della penalizzazione comminata ai romagnoli in settimana.
La dirigenza non si sbilancia, e fa bene a nostro parere, ma sembra ormai evidente a tutti che l’obiettivo dichiarato della salvezza vada stretto a questo gruppo. Le lunghezze dalla zona play out sono 9, le due regine del campionato hanno entrambe impattato contro la Leonessa (1 1 a Crotone, addirittura vittoria di 4 0 con la capolista Cagliari) e la squadra ha dato dimostrazione di potersela giocare davvero con tutti.
A questo si aggiunge l’auspicato cambio di atteggiamento dei nostri ragazzi, sempre umili ma decisamente più sicuri dei propri mezzi nelle ultime gare. La ciurma di Boscaglia cambia gli interpreti senza intaccare le prestazioni.
Non esiste il giocatore imprescindibile, tutti sono necessari e nessuno è indispensabile, basti pensare alle numerose panchine collezionate da Caracciolo nel corso di questo inizio di stagione.
Si riparte oggi da Vicenza, senza il supporto della Curva (trasferta vietata dalla Questura). Probabilmente si rivedrà dal primo minuto l’Airone a fianco di Gejio. Via via che le giornate passano aumentano le certezze e questo Brescia piace sempre di più a critica e tifosi: speriamo che duri, la posta in palio comincia a farsi interessante.

Commenti